Home Irregolarità al concorso per 2445 OSS - Foggia

Irregolarità al concorso per 2445 OSS – Foggia

ILLEGITTIMITÀ AL CONCORSO PER 2455 OSS - A.O. FOGGIA

Con determinazione n. 1262 del Direttore generale dell’ASL di Foggia sono state riapprovate le graduatorie definitive del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di complessivi 2.445 posti di Operatore Socio-Sanitario (O.S.S.).

Sono state così annullate, ad ogni effetto di legge, le precedenti graduatorie pubblicate il 13 marzo 2020.

L’Amministrazione, in maniera del tutto arbitraria, ha compiuto diverse verifiche sui titoli di servizio dei candidati, anche in sede di prove orali e in epoca successiva alle stesse, così violando regola generale sulla trasparenza amministrativa nei procedimenti concorsuali (art. 12 del d.P.R. 9 maggio 1994, n. 487), confermata dall’art. 8 del d.P.R. 220/2001, in base alla quale: “il risultato della valutazione dei titoli deve essere reso noto agli interessati prima dell’effettuazione delle prove orali”.

Così non è stato.

Con il ricorso collettivo, dunque, chiederemo che i nostri ricorrenti vengano nuovamente esaminati attraverso una nuova prova orale. In questo modo, si avrà la chance di ottenere un punteggio, per la prova orale, superiore a quello attuale e, di conseguenza, un migliore collocamento in graduatoria.

Inoltre, anche le illegittime valutazioni dei titoli potranno essere contestate attraverso il ricorso. In questo caso, valuteremo la possibilità di contestare le singole valutazioni che riteniamo illegittime. Il nostro obiettivo, anche questa volta, è quello di far ottenere ai nostri assistiti un punteggio migliore con riguardo alla valutazione dei titoli e, di conseguenza, un migliore collocamento in graduatoria.

Per tali ragioni, il Tar Puglia, con la recente ordinanza n. 683 del 15 maggio 2020, ha riconosciuto la fondatezza delle censure addotte dai candidati ordinando all’Amministrazione di fornire i dovuti chiarimenti sulla fase concorsuale di valutazione dei titoli e sulla mancata attribuzione dei punteggi spettanti.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Possono aderire al ricorso collettivo i partecipanti al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di 2.445 posti di Operatore Socio-Sanitario, che

  1. coloro che hanno sostenuto la prova orale e non hanno ottenuto il massimo punteggio. In questo caso chiederemo la ripetizione della prova orale per ottenere un punteggio maggiore e, di conseguenza, un migliore posizionamento in graduatoria;
  2. coloro che hanno subito un’errata valutazione dei titoli. Per questa categoria, previa analisi di fattibilità ad opera dello studio, chiederemo l’attribuzione del punteggio per i titoli non valutati correttamente;
  3. coloro che, nella graduatoria finale, risultano collocati tra il posto n. 2149 e 2.445. Per questa categoria, dopo avere letto i verbali concorsuali, chiederemo l’immediata assunzione come vincitori del concorso;

AUTORITÀ ADITA

Giudice amministrativo

TERMINE DI ADESIONE

15 giugno 2020

TIPOLOGIA DI RICORSO E MODULISTICA

COLLETTIVO: 200,00 (al raggiungimento di n. 10 aderenti), comprensivo di ogni accessorio;

INDIVIDUALE: 1.500,00 + 325,00 (contributo unificato, marche da bollo, notifiche ordinarie), per richiedere il mancato computo del servizio prestato (vista l’ordinanza positiva del T.A.R. Puglia, del 15 maggio 2020, n. 682).

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Concorso Banca d’Italia, riattivato ricorso per categorie A, B, C, D

banca d'Italia
Nei mesi scorsi abbiamo denunciato l'illegittimità della previsione del bando di concorso indetto dalla Banca d'Italia per l’assunzione di 105 assistenti amministrativi e tecnici,...

Irregolarità al concorso per 89 Funzionari amministrativi in Toscana: il ricorso

89 funzionari amministrativi
Irregolarità al concorso per 89 funzionari amministrativi - categoria D, indetto lo scorso 6 marzo 2020 dalla Regione Toscana. Le prove preselettive si sono...

Vincitori MMG e incompatibilità con attività libero professionale

mmg
Alcuni corsisti ammessi in sovrannumero senza borsa di studio in Medicina generale – MMG non possono proseguire l’attività libero professionale, a differenza di colleghi...

Esame avvocato nel caos, al via il ricorso straordinario

esame avvocato
Gli esiti delle prove scritte dell’esame per avvocato hanno confermato l’inadeguatezza dell’abilitazione forense. La percentuale di aspiranti avvocati che avranno accesso alla fase finale...