Home #IOINSEGNO Scuola, il Consiglio di Stato accoglie il nostro ricorso: ammesso alle prove...

Scuola, il Consiglio di Stato accoglie il nostro ricorso: ammesso alle prove il ricorrente

Scuola, il Consiglio di Stato accoglie il nostro ricorso: ammesso alle prove il ricorrente

999612-scuolaAncora una vittoria, ancora una pronuncia positiva per lo studio legale Leone-Fell & associati, le cui censure in tema di Scuola si confermano vincenti.

Il Consiglio di Stato, con decreto, ha ammesso con riserva un nostro ricorrente al concorso emanato con il decreto del Direttore generale per il personale scolastico n. 106 del 23 febbraio 2016, avente a oggetto l’indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente per i posti comuni dell’organico dell’autonomia della scuola secondaria di prima e secondo grado.

Scuola, l’equiparazione tra dottorato e abilitazione

Il giudizio instauratosi aveva ad oggetto il tema dell’equiparazione tra dottorato di ricerca e abilitazione, ai fini dell’ammissione ai concorsi finalizzati al reclutamento del personale docente per i posti comuni dell’organico dell’autonomia della scuola secondaria di primo e secondo grado. Il nostro ricorrente, infatti, non aveva potuto partecipare al concorso in questione in quanto, pur essendo in possesso del titolo di dottore di ricerca, non era munito di abilitazione.

Scuola, l’orientamento del Consiglio di Stato

Un'insegnante durante una lezione in classe in una foto d'archivio. ANSA/ ALESSANDRO DI MEO

Orbene, sulla vicenda dei candidati in possesso del solo titolo di DOTTORE DI RICERCA il Consiglio di Stato era intervenuto proprio recentemente, mutando il proprio primo e diverso orientamento.

L’organo di appello ha, dunque, ammesso il nostro ricorrente alle prove del concorso, che si svolgeranno i primi di aprile.

Il Giudice di secondo grado ha ritenuto esistenti i presupposti di estrema gravità ed urgenza e ha accolto il ricorso presentato.

Vi ricordiamo che il nostro staff sta predispondendo diversi ricorsi per l’ ammissione in seconda fascia, proprio per tutelare questa categoria di soggetti.

Clicca qui per aderire all’azione

Continueremo ad aggiornarvi su tutte le vicende relative al mondo della scuola, attraverso il nostro portale e attraverso il nostro gruppo FB.

Per qualsiasi informazione invia una mail all’indirizzo [email protected] o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here