Home ricorso medicina Medicina, la modulistica per il ricorso avverso la chiusura delle graduatorie

Medicina, la modulistica per il ricorso avverso la chiusura delle graduatorie

56TYE7U1640-klZE-U10601013388906j7C-700x394@LaStampa.it

Contro la chiusura illegittima della graduatoria di Medicina e Odontoiatria, lo Studio Leone propone un nuovo ricorso per chiedere l’immediata immatricolazione dei candidati che hanno ottenuto un punteggio superiore a 20.

Lo scorso 8 febbraio 2016, con decreto n. 50, Il Miur ha comunicato che i posti vacanti per la facoltà di Medicina non verranno riassegnati (clicca qui per l’articolo).

La disposizione contemplata all’articolo 2 del provvedimento ci è apparsa, sin da subito, alquanto singolare. Le perplessità derivano dal fatto che una statuizione del genere nega palesemente il diritto allo studio di tutti quei ragazzi che avrebbero l’opportunità, stante il punteggio utile, di realizzare il sogno di diventare medici. Ancora, qualche giorno fa (clicca qui per l’articolo) vi abbiamo aggiornato con estrema precisione sulla griglia effettiva dei posti rimasti non assegnati, Ateneo per Ateneo. La decisione del Miur ci esorta, inevitabilmente, a proseguire la nostra battaglia legale.

La mancata assegnazione dei posti lede il diritto allo studio di coloro i quali che, legittimamente, hanno aspettato in questi mesi gli scorrimenti. Il decreto è, pertanto illegittimo, e puó essere impugnato per chiedere l’immediata immatricolazione.

A questo proposito, abbiamo predisposto un ricorso per tutti gli studenti che avessero l’intenzione di non mollare e proseguire nella lotta per l’affermazione del diritto allo studio. Sono interessati tutti i candidati idonei (che hanno ottenuto quindi almeno 20 punti) e che grazie al loro punteggio si avvicinano ai posti vacanti e non redistribuiti. Chi fosse interessato al ricorso può contattare il nostro staff via mail per ottenere la modulistica e maggiori informazioni sui costi dell’azione legale.

Per maggiori informazioni, scrivi allo studio e clicca qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here