Home medici specializzati Carenza medici e corsie vuote: fabbisogno calcolato contando pensionati e fuoricorso

Carenza medici e corsie vuote: fabbisogno calcolato contando pensionati e fuoricorso

Al 2025 mancheranno all’appello oltre 25mila medici specialisti: un numero enorme che preoccupa non solo i camici bianchi, ma l’intero Sistema sanitario nazionale. A disegnare la mappa dei medici che ‘scompariranno’ nel nostro Paese nei prossimi anni è stata l’associazione dei medici dirigenti, Anaao Assomed, che ha anche quantificato le perdite regione per regione.

Il Miur inganna da anni sui numeri reali del fabbisogno medico. Per il corso di laurea in Medicina, il numero dei posti messi a bando è insufficiente a garantire il futuro ricambio generazionale, in quanto il Miur calcola tale fabbisogno, non sulla base delle reali esigenze peraltro rese note dalla Conferenza Stato-Regioni, ma su un numero di medici in attività che include anche i pensionati (il sistema di calcolo adottato prevede che genericamente siano considerati medici “attivi” gli iscritti all’albo sino a 75 anni d’età indipendentemente dal fatto che essi siano pensionati o meno) e gli studenti fuoricorso (considerando medici in formazione specialistica tutti coloro che hanno intrapreso gli studi per la laurea magistrale in Medicina e che hanno al di sotto dei 33 anni, a prescindere se questi abbiano effettivamente conseguito la laurea e successivamente iniziato un corso di Specializzazione medica). In questo modo, vengono considerati medici attivi, e quindi inseriti nel sistema sanitario, anche persone che la professione effettivamente non la esercitano. Gonfiare tale dato consente annualmente al Ministero di calcolare un fabbisogno di medici inferiore rispetto alle reali esigenze delle strutture sanitarie e, conseguentemente, consente di bandire molti meno posti per il test d’ammissione a Medicina e molte meno borse per la formazione specialistica.

Grazie al lavoro svolto dal nostro Studio legale, oltre 3mila studenti sono entrati a Medicina dal 2013 a oggi. Anni di battaglie vinte contro un sistema che non solo lede il diritto allo studio, ma che ha sta portando al collasso il Sistema sanitario nazionale con una lenta agonia. Da anni infatti denunciamo un errato calcolo del fabbisogno e di posti messi a bando. Clicca qui per saperne di più

Vuoi prepararti per affrontare al meglio i test d’ingresso in Medicina e Odontoiatria?

Il nostro Studio legale ha un regalo per te: il nuovo e aggiornato Manuale di sopravvivenza! Una guida ricca di consigli pratici per prepararsi, anche fisicamente e psicologicamente, a quella che per molti studenti può essere considerata una delle prove più importanti del proprio percorso di studi, quella che inevitabilmente segnerà, nel bene e nel male, il prosieguo del proprio futuro.

Compila il nostro form e ricevi gratuitamente il Manuale di sopravvivenza!


Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

>>> Hai partecipato ai test?

Se hai notato irregolarità o anomalie, segnalale compilando il form che troverai cliccando qui. Il nostro Studio legale sta valutando tutte le segnalazioni pervenute al fine di proporre un Ricorso Test Medicina 2019 e tutelare tutti i candidati che risulteranno penalizzati da tale procedura.

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


4 + 7 =