Medicina 2016/2017: il Tar vuole verificare la correttezza della graduatoria

Medicina 2016/2017: il Tar vuole verificare la correttezza della graduatoria

Medicina Generale prorogaAssegnati o non assegnati? E’ questo il dilemma. O meglio, è questo il vero problema della vicenda che stiamo per raccontarvi.

Ci riferiamo, nello specificio, alla questione dei posti di Medicina che, in teoria, sarebbero vacanti ma nonostante ciò dalle graduatorie risultano esauriti. Ma facciamo un passo indietro.

Medicina 2016/2017: posti esauriti o no?

La nostra ricorrente ci aveva contattato perché in attesa d immatricolarsi presso la sua seconda scelta, l’università La Sapienza. Tuttavia, riteneva invero che non tutti i posti previsti per UNIPA fossero stati assegnati. La graduatoria del CINECA afferma in realtà che i posti per Palermo risultano esauriti. Il nostro studio legale, messosi subito al lavoro, ha effettuato grazie al conteggio certosino dei propri membri un report su Palermo e ha effettivamente evidenziato come in realtà ci fossero 5 posti vacanti presso il capoluogo siciliano. La graduatoria pubblicata sul sito Universitaly e gestita dal CINECA, quindi, sul punto presenta una chiara stortura.

Secondo tale graduatoria (il cui ultimo aggiornamento risale al 6 febbraio 2017), infatti, i posti disponibili presso l’Ateneo palermitano sarebbero  “esauriti”, non essendovi più stati scorrimenti che abbiano interessato tale sede.

Medicina 2016/2017: la graduatoria non scorre correttamente

 La graduatoria, pertanto, non scorre correttamente e tutto ciò non permette alla ricorrente di immatricolarsi presso la sua prima scelta. Ad oggi, la ragazza che si è rivolta al nostro studio non risulta ancora immatricolata a Medicina e ha già perso il primo semestre di studio. Purtroppo, il suo non è un caso isolato visto che, nelle scorse settimane, altre mail di studenti aventi ad oggetto una richiesta di consulenza sono giunte presso la nostra casella postale elettronica. Molti, quindi, restano in attesa degli scorrimenti, ritenendo che ci siano posti liberi da distribuire nonostante la graduatoria dica il contrario.

Medicina 2016/2017, la P.A. ha 20 giorni di tempo per rispondere

scheda medicina ricorsoMa oggi, con soddisfazione, possiamo dirvi che il ricorso presentato dallo studio legale Leone-Fell  & associati è stato accolto e il TAR LAZIO ha ordinato alla P.A. di comunicare, entro 20 giorni, se la ricorrente abbia diritto al posto o meno e , cioè, se quel posto risulti effettivamente vacante.

Continueremo ad aggiornarvi sulla vicenda, nel frattempo chiunque si trovasse nella medesima situazione non perda tempo a contattare il nostro staff per comprendere se sussistono i presupposti per un’azione legale sul punto o meno.

Seguici anche sui social, attraverso il nostro gruppo FB.

Per qualsiasi informazione invia una mail al nostro indirizzo [email protected] o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Scopri l’avvocato a te più vicino visualizzando i legal point de “LA RETE DEI DIRITTI”.

13/04/2022

Categorie

Hai bisogno di altre informazioni?

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Società

Inserisci I Dati E Ricevi La Diffida Pronta Con I Tuoi Dati!

small_c_popup.png

Diffida CIG Covid - Impresa individuale

Inserisci i dati e Ricevi la diffida pronta con i tuoi dati!