Home Concorsi MMG 2020, illegittima esclusione dei laureati di dicembre

MMG 2020, illegittima esclusione dei laureati di dicembre

laureati di dicembreAl test d’accesso per il Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale – MMG 2020-2023 sono stati illegittimamente esclusi i laureati di dicembre. Tra i requisiti richiesti per poter inviare la domanda infatti ci sono il diploma di laurea in Medicina e chirurgia e l’abilitazione dell’esercizio della professione in Italia.

Poiché il concorso si terrà a gennaio 2021, ma la presentazione delle domande scade prima delle sessioni di laurea di dicembre, tantissimi medici che contestualmente al titolo di studi otterranno anche l’abilitazione non potranno partecipare al concorso. Per il nostro staff si tratta dunque di un’esclusione illegittima.

Già in passato il nostro Studio legale si è battuto per ottenere l’ammissione dei medici neolaureati ma non ancora abilitati al momento dell’iscrizione al test. I giudici del Tar Lazio ci hanno dato ragione e disposto l’ammissione dei propri ricorrenti al test d’ammissione.

In pratica, prima che la laurea divenisse abilitante, il bando escludeva dalla partecipazione i medici che alla data di presentazione della domanda non avevano ottenuto ancora l’abilitazione, anche se essa sarebbe stata conseguita antecedentemente alla data di svolgimento del concorso. Scrivono infatti i giudici: “…la ratio di tale previsione regolamentare che appare condivisibile, è che i medici siano in possesso del titolo professionale quantomeno prima ch’essi si accingano a frequentare i pazienti nei rispettivi reparti di specializzazione (e quindi prima dell’inizio dei corsi) attesi gli evidenti riflessi che il possesso del titolo professionale riverbera sul piano della verifica della idoneità all’esercizio della professione, avuto anche riguardo ai delicati profili afferenti la loro responsabilità professionale”.

Allo stesso modo, il nostro staff legale ritiene che, essendo la laurea abilitante, l’esclusione dei candidati laureandi nella prossima sessione di dicembre sia illegittima. Pertanto anche coloro che alla data di presentazione della domanda non abbiano conseguito il titolo di studi, ma che lo otterranno prima dello svolgimento del concorso, hanno il diritto di partecipare alla selezione.

Per tale ragione abbiamo attivato un ricorso che consentirà l’ammissione dei laureati di dicembre al prossimo test d’ammissione.

Clicca qui per maggiori informazioni e per aderire al ricorso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


9 + 2 =