Home Ricorso concorso Funzionari giudiziari - Domanda errata

Ricorso concorso Funzionari giudiziari – Domanda errata

CONCORSO FUNZIONARI GIUDIZIARI - DOMANDA ERRATA

Tante le segnalazioni pervenute in studio su irregolarità alle prove preselettive del concorso per la copertura di 2329 posti di personale non dirigenziale a tempo indeterminato per il profilo di funzionario, da inquadrare nell’area funzionale terza, fascia economica F1, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia.

I nostri esperti hanno individuato una domanda errata, per cui è possibile proporre ricorso e ottenere l’ammissione alle successive prove del concorso.

Abbiamo attivato anche uno sportello segnalazioni, che trovate in calce alla pagina, per raccogliere le vostre testimonianze o semplicemente per lasciare i vostri contatti e ricevere informazioni sul concorso e sulle nostre azioni.

DOMANDA ERRATA

N. 33 I cittadini possono adire in via principale la Corte Costituzionale?

A) Solo in caso di lesione di un diritto inviolabile riconosciuto dalla giurisprudenza della stessa Corte
B) Si, sempre
C) Solo se membri di una delle due Camere
D) No, mai

L’amministrazione ha indicato come corretta la risposta A, mentre per il nostro staff legale la risposta corretta è la D. Pertanto possono aderire al ricorso tutti coloro che hanno segnato la risposta D e hanno un punteggio limite per l’ammissione alla successiva prova del concorso.

TIPOLOGIA DI RICORSO

COLLETTIVO: € 500 (al raggiungimento di 5 persone, in alternativa è possibile proporre ricorso individuale)

Per informazioni e per aderire al ricorso, invia una mail a info@leonefell.com

TERMINE DI ADESIONE

16 gennaio 2020

SPORTELLO SEGNALAZIONI

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione invia una mail all’indirizzo info@leonefell.com o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Per informazioni immediate chiama 0917794561

Internalizzazione del personale Ata, esclusi 40mila precari dal concorso: il ricorso

personale ata
Esclusi dal concorso per l’assunzione del personale Ata tutti quei collaboratori scolastici che lavorano come supplenti, con contratti a tempo determinato, stipulati però direttamente con lo...

Sì al riconoscimento degli scatti di anzianità nel servizio preruolo

scatti preruolo
Il Tribunale del lavoro di Belluno ha accolto la richiesta di una docente che aveva richiesto il riconoscimento degli scatti di anzianità mai riconosciuti durante...

TFA sostegno, bandi a breve: previsti 21 mila posti

tfa sostegno
Il V ciclo sul sostegno sarà bandito molto presto. Dal ministro all'Istruzione, Lucia Azzolina, arrivano rassicurazioni: "Abbiamo attivato le procedure con le Università per...

Concorso straordinario in regioni e classi di concorso con posti vacanti

concorsi
Come già sappiamo, i concorsi per docenti previsti per questo 2020 saranno tre e si basano sull’effettiva disponibilità dei posti per un biennio o...

Mobilità e 104, docente trasferita nella sede scelta!

mobilità
Accolto il ricorso di una docente, nostra ricorrente, a cui non era stata accettata la domanda di trasferimento. Assegnata a Varese, in Lombardia, la...
Francesco Leone
L’avv. Francesco Leone si è laureato presso la Facoltà di Giurispudenza di Palermo con una tesi in diritto costituzionale dal titolo “Le Forme di Governo e i Sistemi Elettorali”. Grazie alla guida del dominus Francesco Stallone, ha maturato esperienze come consulente per numerosi Enti Pubblici e Società Private con specifico riferimento alla predisposizione di bandi di gara, schemi di provvedimenti amministrativi e di contratti, interpretazione e applicazione della normativa regionale, nazionale e comunitaria. Superati immediatamente gli esami d’abilitazione, si iscrive all’Albo dell’Ordine degli Avvocati di Palermo. Da quel momento in poi, predispone e patrocina ricorsi singoli, e collettivi, presso la giurisdizione Amministrativa e Civile con particolare riferimento alle tematiche inerenti i Concorsi Pubblici, Esami di Stato, Esami d’Abilitazione, Urbanistica ed Edilizia, Contratti Pubblici/Appalti. Dal 2011 inizia a specializzarsi in Ricorsi Collettivi e Class Action aventi ad oggetto concorsi pubblici, procedure selettive e test d’ammissione e abilitazione. Nel 2013 crea un team di giovani professionisti che, coniugando ricerca scientifica e nuove tecnologie, si occupa con successo di tutti i grandi casi giurisprudenziali degli ultimi anni. Test d’ammissione a Medicina e Professioni Sanitarie, Esami d’abilitazione professionale, Concorsi nelle Forze dell’Ordine, Concorso dell’Agenzia delle Entrate, Selezioni CIAPI, Concorso “Roma Capitale”, Concorso MEF 2015, Piano Giovani e Garanzia Giovani (Youth Guarantee), Concorso Vigile del Fuoco, Accesso alle Scuole di Specializzazione Medica, Trasferimento in Italia da ateneo estero, Stabilizzazione precari e tutte le problematiche inerenti la Scuola rappresentano solo una parte delle attività professionali sino ad oggi svolte.