Home pensioni Taglio pensioni e quota 100, un esodo da oltre 25mila medici

Taglio pensioni e quota 100, un esodo da oltre 25mila medici

Pronto-soccorso intasati, liste d’attesa infinite, corsie d’ospedale vuote e i pochi camici bianchi rimasti sono sull’orlo di una crisi di nervi. La crisi del Sistema sanitario nazionale è sotto gli occhi di tutti e il quadro è purtroppo destinato a peggiorare, se si considera l’esodo di oltre 25mila medici nei prossimi anni, dovuto anche alla “quota 100”.

Chi infatti ha vissuto per più di 38 anni la vita ospedaliera, con turni massacranti, guardie di 24 ore, il mancato rispetto dei riposi e delle ferie e, ancora, lo stress e il burnout e la sospensione a tempo indeterminato di qualsiasi attività extra-lavorativa, non può che desiderare di andare in pensione un po’ prima, anche rinunciando a una parte della pensione stessa. Chi aderisce a quota 100 rinuncerà, a seconda dei casi, a una quota che si aggira tra il 5% e il 30% dell’importo dovuto. 

L’esodo dei medici al 2025

Oggi mancano già all’appello circa 10mila specialisti e al 2025 la desertificazione è destinata ad allargarsi. Nel triennio 2019-2021, tra legge Fornero e quota 100, si stimano 25mila uscite. Sei-7mila ogni anno per la prima misura e fino a 1.500 per la seconda. In totale si parla di 52.500 medici che saranno fuori entro il 2025, ovvero il 50% degli attuali specialisti. 

Il “Dossier specializzandi”, presente nel Contratto di governo, precisa che “i posti per la formazione specialistica dei medici dovrebbero essere determinati dalle reali necessità assistenziali, tenendo conto anche dei pensionamenti, assicurando un’armonizzazione tra posti nei corsi di laurea e posti nel corso di specializzazione“. Ma sappiamo, dati alla mano, che così non è…

Grazie al lavoro svolto dal nostro Studio legale, oltre 3mila gli studenti sono entrati a Medicina dal 2013 a oggi. Anni di battaglie vinte contro un sistema che non solo lede il diritto allo studio, ma che ha sta portando al collasso il Sistema sanitario nazionale con una lenta agonia. Da anni infatti denunciamo un errato calcolo del fabbisogno e di posti messi a bando. Clicca qui per saperne di più

Vuoi prepararti per affrontare al meglio i test d’ingresso in Medicina e Odontoiatria?

Il nostro Studio legale ha un regalo per te: il nuovo e aggiornato Manuale di sopravvivenza! Una guida ricca di consigli pratici per prepararsi, anche fisicamente e psicologicamente, a quella che per molti studenti può essere considerata una delle prove più importanti del proprio percorso di studi, quella che inevitabilmente segnerà, nel bene e nel male, il prosieguo del proprio futuro.

Compila il nostro form e ricevi gratuitamente il Manuale di sopravvivenza!


Per comunicazioni con il nostro staff legale invia una mail a info@leonefell.com

>>> Hai partecipato ai test?

Se hai notato irregolarità o anomalie, segnalale compilando il form che troverai cliccando qui. Il nostro Studio legale sta valutando tutte le segnalazioni pervenute al fine di proporre un Ricorso Test Medicina 2019 e tutelare tutti i candidati che risulteranno penalizzati da tale procedura.

newsletter

Vuoi ricevere le notizie direttamente nella tua mail? Clicca qui e iscriviti alla newsletter

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here


6 + 5 =