Home Concorso in Magistratura, insufficienza del voto numerico

Concorso in Magistratura, insufficienza del voto numerico

Pubblicati gli esiti del concorso per 330 posti di magistrato ordinario, in tanti hanno segnalato al nostro studio legale di aver ottenuto due idoneità su tre. Secondo il nostro staff legale è illegittima l’apposizione a un elaborato del solo giudizio di non idoneità, senza ulteriore motivazione, così da rendere la motivazione, incongrua e irragionevole, a fronte di due giudizi positivi.

Per i giudici del Tar Lazio “il giudizio negativo sarebbe illogico alla stregua dei parametri indicati dalla Commissione quali criteri di valutazione che tratteggiano gli elementi che attengono alle qualità che il candidato deve dimostrare di possedere, in quanto inidoneo a rappresentare le ragioni dell’insufficienza del ricorrente in una sola prova, senza che possa comprendersi come invece tali elementi siano stati ampiamente riconosciuti in capo al medesimo alla stregua dei giudizi positivi riportati negli altri elaborati”.

Tale pronuncia è stata confermata anche dal Consiglio di Stato che ha respinto l’appello del Ministero.

TIPOLOGIA DI RICORRENTE

Chiunque abbia ottenuto due giudizi positivi su tre può impugnare l’esito e ottenere la rivalutazione delle prove.

MODULI DI ADESIONE

Per ricevere qualsiasi tipo di informazione, nonché per fissare un appuntamento telefonico con il nostri legali, invia una mail all’indirizzo [email protected] o compila il nostro form “Raccontaci il tuo caso”.

Riforma Brunetta e concorsi banditi, come si svolgeranno?

Concorsi Banditi
La Riforma Brunetta ha ridisegnato i confini entro cui si svolgeranno i concorsi per l’accesso alla Pubblica amministrazione, anche quelli già banditi, fino al...

CPI Campania, segnalate domande errate nella prova scritta

domande errate
Negli ultimi giorni, il nostro Studio legale ha ricevuto diverse segnalazioni di domande errate o fuorvianti presenti nella prova scritta del concorso per il potenziamento dei CPI...

Riforma Brunetta, giovani al palo

giovani
Doveva essere l'occasione per sbloccare i concorsi nella Pubblica amministrazione e permettere un ricambio generazionale, attraverso l’assunzione in tempi rapidi di nuove competenze e...

Concorsi, la Riforma Brunetta in pillole

riforma brunetta
Si è abbattuta come un fulmine a ciel sereno la riforma dei concorsi pubblici che, sulla carta, avrebbe dovuto dare il via a una...

Selezione Mibac, niente cv ma solo una breve presentazione

Mibac
Una sintetica presentazione personale, di 2500 battute spazi inclusi. Tanto è stato richiesto dal Mibac per selezionare 500 figure tra archeologi, architetti, assistenti tecnici...